Come spiegare agli altri la scelta vegana!

L’altro giorno ho parlato con Francesca, una ragazza letteralmente disperata che mi chiedeva come fare a spiegare la sua scelta vegana agli amici senza essere considerata pesante e noiosa….

Essendo vegana dal 2010 so cosa significa avere a che fare con persone che non la pensano come te e che appena apri bocca iniziano ad insultarti e tu dopo aver sprecato tempo ed energie te ne ritorni con un senso di frustrazione perchè non sei riuscita a trasmettere l’importanza della scelta che hai fatto…ci sono passata parecchie volte anche io…quindi ti capisco! 🙂

ma niente paura!

In questo video Matteo ed io ti sveliamo dei trucchetti che puoi usare quando stai con gli altri senza essere presa per la solita strana e soprattutto senza dover stare sempre a litigare con gli altri!

Fidati che dopo aver guardato questo video saprai esattamente come comportarti!

il libro che ti consigliamo nel video è questo:

Scrivici nei commenti che trucchi e strategie usi per spiegare agli altri la tua scelta così che la tua esperienza possa essere d’aiuto anche ad altre persone!

 


3 commenti su “Come spiegare agli altri la scelta vegana!”

  1. Ciao ragazzi,
    siete simpaticissimi!
    Comunque sono completamente d’accordo con voi! Non bisogna fare la maestrina perché si risulta odiosi! Inoltre bisogna avere anche un po’ di comprensione verso chi è lontano anni luce (per mille motivi) dal mondo vegan e magari è stato sempre e solo in contatto (anche per colpa sua per carità) con lo stereotipo del vegano che fa il polpettone a chiunque accusandolo delle peggiori nefandezze dell’umanità!
    Per quel che riguarda le uscite al ristorante ecc. io non trovo molte difficoltà a trovare qualcosa che soddisfi la mia pancia, mi sembra più difficile mangiare cibi integrali che vegan in generale. E sono d’accordo che bisogna dirlo ai gestori dei ristoranti, ma appunto senza rompere le palle. È utile farlo per semplicità e per aumentare la sensibilità. In questo modo si favorisce la presenza di piatti vegani nei menu (che poi allettano spesso anche gli onnivori). Comunicarlo aiuta a cambiare la cultura, anche per le allergie (sapete poi che giramento di p… da vegana avere una figlia che è allergica a molte verdure crude, frutta cruda e noci varie)

    Un libro che consiglio, solo a chi è dotato di una buona dose di autoironia, è “Ho sposato una vegana” di Fausto Brizzi

    Ottimo lavoro !

    ps non male il divano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shares