Sfotteteli tutti! Ovvero, come spiegare la scelta vegan agli amici rompiballe!

S

In questo video scoprirai ESATTAMENTE come comportarti quando i tuoi amici o persone che conosci ti criticano perchè hai scelto (giustamente) di diventare vegan, o perchè leggi le etichette quando vai al supermercato o semplicemente perchè non ti metti in bocca la prima cosa che trovi ma ci tieni alla tua salute! Ecco come rispondere! 🙂

E tu? cosa rispondi agli amici o comunque alle persone che ti attaccano perchè hai cura di te stesso, degli animali e del pianeta intero?

Scrivici nei commenti!

 Adesso ti invitiamo a scaricare subito l’estratto gratuito del nostro nuovo ricettario in cui:Optimized-3D_Cover

  • Scoprirai uno dei segreti più potenti per restare in forma seguendo una dieta vegan

  • Quali sono i cibi che ti mantengono sazio senza mettere su peso inutile

  • Quali sono i 6 principi che ti permettono per sempre di smettere di contare le calorie di ogni singolo boccone che mangi

  • Scopri con una semplice immagine perchè i grassi e le proteine animali non ti nutrono e non ti saziano

Scaricalo da qui!

A proposito…Siccome ci tengo molto che sempre più persone conoscano queste ricette vegan light che aiutano ad avere sempre più energia, che ne dici di condividerlo con i tuoi amici ?Si tratta di un semplice click!

4 commenti su “Sfotteteli tutti! Ovvero, come spiegare la scelta vegan agli amici rompiballe!”

  1. Bravi!!! Che ridere!!
    Anche io compro quei ravioli per le mie bambine e anche lo strachicco! !!
    Troppo buoni! !!
    Mi piace vedere il vostro frigo 🙂
    Il mio è uguale!!!

  2. A nessun onnivoro importa un c…o che le piante possano soffrire a patto che non stiano parlando con un vegano. In quel caso diventano portavoci dei diritti dei vegetali……. Letta non mi ricordo dove. Ciao Alfio

  3. Eheheh! Bisogna sganciare bombe di ironia! 😀 bravi! Bravi! E contemporanea bisogna stare attenti a non far passare il concetto di vegan = buono e salutare…non è sempre così purtroppo. Ci andrei piano con la soia e i suoi derivati… 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Shares