12 migliori trucchi per eliminare la pancia gonfia con l’alimentazione vegan e raw vegan


vegan e pancia gonfia- i 12 migliori segreti per sgonfiarla

Stai seguendo la dieta vegan prevalentemente crudista (anche detta rawtill4, se non sai cos’è ti consiglio di scaricare la mia guida da qui) ma hai sempre la pancia “a palloncino” e vorresti sgonfiarla?

 

In questo articolo voglio guidarti tra le strategie delle migliori “guru”e i trucchi necessari che ho sperimentato personalmente per mangiare tutta la frutta e la verdura che vuoi e avere la pancia più sgonfia possibile!

 

Quello che imparerai in quest’articolo ti permetterà di raggiungere risultati visibili già da domani se applicherai subito questi consigli.

 

UN PRINCIPIO CHE DEVI SEMPRE TENERE IN MENTE E CHE CAMBIERA’ IL TUO APPROCCIO A QUESTO STILE DI VITA.

 

amati-crudonna

 

Prima di iniziare però voglio precisare che non starò qui a dirti come avere la pancia piatta di una modella, solo per il gusto di essere piatte!

 

Non è questo il mio obiettivo.

 

Il mio obiettivo è trasmetterti le basi per iniziare un percorso di salute e di energia per goderti la tua vita e vivere appieno le tue passioni. Se già hai deciso di seguire questo percorso significa che sei sulla giusta strada per raggiungere la migliore versione di te stessa, quindi amati già per gli sforzi che stai facendo!

 

Un percorso di mille miglia inizia sempre col primo passo, e con l’amore verso se stessi!

 Lao tzu+ Georgia

click to tweet!

 

Sei pronta? Cominciamo subito!

 

C’era una volta e c’è tutt’ora una ragazza che qualche tempo fa decise di diventare vegana, ma non vegana “normale”, vegana un po’ più strana, vegan e pure prevaletemente crudista!

 

Che cosa assurda, pensarono i suoi genitori, e gli abitanti del suo paesino, rinunciare alla carne in un paese noto in tutta Italia per la sua salsiccia…e la stranezza si faceva sentire ancora di più quando lei usciva di casa, perchè, tutti rimanevano a guardarla e a chiederle:

Ma sei incinta?”

pancia gonfia- crudonna

 

e lei ogni volta, con un po’ di imbarazzo misto a divertimento, rispondeva: “No, ho solo pranzato con la frutta!”

La gente rimaneva a guardarla ancora più stupita, prendendola per una svalvolata, ma lei continuava a camminare con il suo bel pancino ben in vista senza curarsi degli sguardi altrui…

 

Un giorno però, infastidita dalle continue domande decise di capire come poteva risolvere quella continua “gravidanza isterica” e così scoprì dei trucchetti che le permisero di camminare finalmente inosservata..!

 

e che oggi voglio condividere proprio con te!

 

Ci sono voluti mesi e mesi prima di eliminare la mia “gravidanza isterica” ma con queste tecniche ti darò tra poco, e che avrei voluto conoscere prima, tu avrai la strada più spianata della mia!

 

#2 La prima causa della pancia gonfia

 

All’inizio di questo percorso, magari ti sarai spaventata a anche tu a vederti con quel panzone ma quello che voglio dirti oggi è che è assolutamente normale avere quella che Durian rider chiama il buddha belly, ovvero la pancia di buddha! Vuoi sapere perché? Ti accontento subito, ma non sarà molto piacevole da vedere!

stomaco intasato-crudonna

Il motivo è che dopo anni e anni di alimentazione piena di grassi e proteine animali e farine bianche, il tuo colon appare proprio come lo vedi in foto!

 

Poco entusiasmante vero?

La frutta, che funge da wc net, a contatto con queste scorie, fermenta, e di conseguenza va a gonfiare lo stomaco. Semplice no?

phoca_thumb_l_spazzatrice notturna

Per cui, mentre prima il tuo stomaco era sì meno gonfio, (perchè i cibi cotti e le proteine animali sono più concentrati e densi a livello calorico, ma sono senza fibra, senza acqua, senza un tubo di niente!) ma ti stavi intossicando, adesso stai consumando un botto di cibi pieni di acqua e fibre…te ne viene in mente qualcuno a caso? Frutta, verdura, amidi, legumi e cereali integrali sono tra i primi responsabili della tua…ehm…gravidanza indesiderata! E grazie a dio stanno facendo piano piano tutto il lavoro di spurgo al posto tuo! 😉

 

stomaco-crudonna

Quindi, siccome questi cibi sono poveri di calorie e siccome ne dobbiamo mangiare a scoppio per saziarci, e per avere calorie, la tua panzè gonfia è perfettamente normale, se segui una dieta 100% raw o rawtill4 piena di cibi ricchi di acqua e fibre.i love fibre! - crudonna

 

Ma il bello è che hai anche più benefici perché le fibre e l’acqua ci ripuliscono tutto l’organismo, ci fanno sentire più sazi e idratati più a lungo!

 

Si vabbè, Geò, abbiamo capito che all’inizio ci dobbiamo rassegna a sta gravidanza, ma che possiamo fare per accelerare la gestazione?”

 

#2 EVITA I MIX DI TROPPI GRASSI VEGETALI, ANCHE CRUDI, CON LA FRUTTA DOLCE

 

Già lo so che ti stanno venendo in mente quelle belle torte crudiste dove ci metti di tutto e di più: noci, burro di mandorle, nocciole, banane, cacao, avocado…mmmm!

 

pancia gonfia vegan-crudonna

 

Per esempio io all’inizio frullavo banane e, datteri e palate di burro di mandorle, per poi trovarmi con una panzona lunga tre metri.

Quello che NON devi fare è proprio mischiare TROPPI grassi con la frutta dolce.

 

Lo sbaglio che fanno molti crudisti è di mischiare frutta+noci+semi+olii vari+verdura…e poi grazie che ti ritrovi a volteggiare nell’aria come una mongolfiera! 🙂

 

Ovviamente non ti sto dicendo di non prepararti più i tuoi bei frullatozzi ma di mischiare pochi frutti e che siano tra loro compatibili. Ti faccio subito un esempio: frutta dolce + frutta dolce = OK, es: banane+pesche+spinaci=OK; fichi+pere+banane+insalata=OK!

Tutto chiaro adesso? 😉

 

A proposito, se ti servono ricette vegan crudiste, con basso contenuto di grassi ti inviLe delizie di Crudonnato a dare un’occhiata al mio ricettario: Le delizie di Crudonna 18+1 ricette vegan crudiste, light, semplici, veloci, alla portata di tutti, per soddisfare tutte le tue voglie!

 

A proposito di combinazioni alimentare sbagliate, cerca di non mischiare il melone con altra frutta! I meloni vanno mangiati SEMPRE DA SOLI proprio perché sono frutti molto ma molto acquosi!

 

E ricordati di mangiare sempre la frutta a stomaco vuoto e non come dessert, dopo mangiato, sempre per lo stesso motivo!

 

La frutta è come un partner geloso, vuole lo stomaco tutto per sé”

Freelee

click to tweet

 

#3 Mastica lentamente, anche i frullati

Te lo ripeto: mastica- lentamente- anche i frullati

Adesso dimmi la verità: quando ti prepari un frullato, lo bevi e anche di corsa vero?

 

Ebbene ti dico che non c’è cosa più sbagliata perché i frullati NON sono una bevanda, sono cibo da masticare e non da deglutire, proprio perché, a differenza degli estratti, sono ricchissimi di fibre e quindi vanno trattati come se stessimo mangiando frutta intera!

 

Se non mastichi prima in bocca, il luogo dove avviene la prima parte delle digestione, poi ti ritroverai con una bella panzella perchè lascierai allo stomaco tutto il lavoro di digestione!

TRUCCO: la prossima volta che mangi un frullato usa il cucchiaio, o quantomeno mastica il tuo “boccone” almeno dieci volte! I risultati sono assicurati, credimi!

 

#4 Mangia frutta più densa a livello calorico

…come banane, fichi e uva perché per avere calorie da questi frutti non ne devi mangiare a quintali come faresti con un melone ad esempio, e di conseguenza avrai meno probabilità che la tua pancia si gonfi.

 

#5 Manteni la tua dieta a basso contenuto di grassi

 

I grassi, soprattutto l’olio, rallentano la digestione di ore e ore e ore e sono anche loro i responsabili del tuo panciotto, oltre a impedire agli zuccheri di entrare nelle cellule e a causare glicemia alta..

 

Anche per questo ho ideato il mio ricettario a basso contenuto di grassi che puoi scaricare subito da qui!!

 

#6 Mangia frutta e verdura crude facile da digerire e consuma più estratti

 

…ma evita le crucifere crude (cavoli, cavolfiori, etc). Siccome sono molto fibrose ti consiglio di cuocerli al vapore o al max di dargli una sbollentata per pochi minuti, giusto il tempo di renderli appena più soffici ma ancora croccanti!

 

Gli estratti sono un ottimo modo per eliminare i gas nell’intestino poiché essendo privi di fibre, ti aiuteranno a sentirti più sgonfia. Sul nostro gruppo fb #Crudonne postiamo spesso ricette di estratti. Qui invece trovi tutti gli estratti di fullyraw kristina

 

#7 Evita il sale

 

Il sale trattiene 100 volte il suo peso nell’acqua: evitalo! Il sale, come ben sai se hai letto il mio report gratuito “Libera dalla cellulite”, che puoi scaricare da qui, va a braccetto con la pancia gonfia e con la cellulite perché provoca ritenzione idrica. Se sostituisci il sale ad esempio con erbette fresche ed essicatte o con le spezie, smetterai di trattenere fluidi e finalmente potrai urlare: WOW, che liberazione! 😀

 

#8 Mantieni una postura eretta

 

Non ci crederai ma questa è una delle cose che funziona davvero! Se mentre mangi e nella vita quotidiana in generale, ti metti bella dritta con la schiena, con le spalle indietro vedrai che la tua pancetta gonfia diminuirà di almeno un 50%! E poi lo stare dritti aumenta anche il tuo senso di sicurezza! ;P

 

#9 Non mangiare quando vai di fretta o sei preoccupato e in generale non mangiare mentre stai facendo altre cose.

 

Magari qualche volta ti sarà capitato di pasteggiare mentre dentro di te stai mandando un bel vaff#$%*ç° al tuo capoufficio, ti sarà successo vero? 😉

 

Ecco se vuoi liberarti della panzè, scordati tutte queste emozioni negative!

 

Se stai rilassato mentre mangi, le tue energie non si disperderanno nelle emozioni negative ma andranno dritte dritte ad alimentare la digestione che sarà più veloce e che quindi ti permetterà di eliminare la pancia gonfia!

 

Il mio consiglio è: quando stai per metterti davanti al tuo bel piattone di frutta, come prima cosa, ringrazia per quello che hai davanti, fai un bel respirone e poi mangia lentamente, assaporando ogni singolo boccone, come se non ci fosse un domani! Vedrai che cambiamenti! 😉

pancia gonfia vegan

 

#10 Mangia presto la sera e vai a dormire presto!

 

Un consiglio toppissimo, che per me funziona alla grande è questo: non mangiare tardi la sera, nello specifico non mangiare dopo le 8.

 

Lo so che stai pensando: Si, Geò però io già torno tardi da lavoro e mentre arrivo casa, mi faccio una doccia e cucino, già si sono fatte le 11!

 

Per questo problema è solo questione di organizzazione.

Io e Matteo ad esempio, alle volte cuciniamo diverse pietanze in un giorno solo e le mettiamo in frigo così che possano durare anche per diversi giorni.

 

Così capita che torniamo a casa dopo una lunga giornata fuori, è già tutto bello e pronto! 😉

 

E poi, diciamoci la verità: per noi italiani, soprattutto del sud, è difficile mangiare presto la sera, proprio per cultura. Però ti dico che piano piano sto notando che se mangio solo frutta durante il giorno, poi mi viene spontaneo avere fame verso le 7 di sera e a volte succede che alle 20,30 ho già mangiato e pure digerito! 😉

 

Ricordati questo: più tardi mangi e meno tempo lasci al tuo stomaco per la digestione notturna e di conseguenza più gonfia sarà la tua panzella al risveglio.

Ho notato pure che quando vado a dormire presto la sera, prima di mezzanotte, in particolare, non solo mi sveglio la mattina super risposata e scattante con la voglia di fare esercizio fisico, ma la mia pancia, che la sera prima era da super buddha, come per magia al risveglio è una pancia da ghandi! 🙂

 

E se vai a dormire presto la sera c’è anche meno probabilità che ti vengano strane voglie, perché quando sei in modalità standby notturna e consumi poche calorie, è meno probabile che ti vengano gli attacchi di fame notturni! (su come eliminare le dipendenze da cibo insano dai un’occhiata a quello che ho scritto qui)

Libera dalle dipendenze

 

La sera buddha, la mattina ghandi

Durian rider

click to tweet!

 

#11 Bevi bevi bevi! (ma lontano dai pasti)

 

Se il tuo organismo è idratato, i tuoi enzimi digestivi saranno sempre attivi e avrai una digestione bella veloce= niente pancia gonfia!

Calcola che per sapere se stai bevendo abbastanza dovresti fare dlin dlin almeno 8 volte al giorno e che deve essere sempre cristallina come l’acqua!

 

TRUCCO! Mettiti sempre a portata di mano una bella bottiglia d’acqua e bevi appena puoi. Bevi anche mezz’ora- un’ora prima di mangiare e vedrai che la tua digestione sarà perfetta!

 

Ti consiglio invece di NON bere durante il pasto, perché in questo modo vai a diluire gli enzimi digestivi che non saranno più efficaci e andrai a creare fermentazione.

 

#12 Ripulisci il tuo colon, con l’esercio fisico, alias, muoviti!!

 

Il miglior modo in cui puoi eliminare la pancia gonfia è quello di muoverti.

 

Il movimento è la vera detox e se lo fai tutti i giorni vai a stimolare e tonificare le pareti del colon, dove transita il cibo e più i muscoli del colon sono allenati e più veloce sarà di volta in volta la digestione! Anche quando sei a riposo, come per magia! 😉

 

Guarda lo stomaco di Matteo ad esempio, lui mangia veramente tanto ma la sua pancia resta sempre super piatta e super tonica perché si allena nel modo giusto!

pancia moll

 

 

Questo rimane il mio consiglio spassionato perché da quando faccio movimento ho notato che digerisco moooooolto più velocemente!

 

Fai qualsiasi cosa ti piaccia purché tu la faccia!

Qui ti metto il link di un canale dove fanno dei workout davvero interessanti che io e Matteo seguiamo giornalmente per mantenerci in forma!

 

Ti consiglio ad esempio di provare la danza del ventre! E’ divertente e muovo parecchio quelle zone più soggette a pancetta!

 

Ti confesso che mentre ti sto scrivendo sto anche ballando come una pazza (non perdo mai occasione)! Vuoi sapere perché? Ecco perché! 😉

QUANDO TI MUOVI, TUTTO SI MUOVE!

 FULLYRAW KRISTINA

click to tweet

 

(Kristina consiglia anche di farsi dei massaggi sulla pancia magari aggiungendo qualche goccia di olio essenziale alla menta! Cool! ;P)

 

E quindi…sii orgogliosa della tua pancia, ti stai ripulendo! ;P

 

UN REGALO PER TE

 

Il mese scorso ho creato un mini corso gratuito e un ricettario con ben 10 ricette vegan e vegan crudiste a basso contenuto di grassi, che come ti ho spiegato prima, è un fattore fondamentale per evitare la pancia gonfia! Ti invito a farlo subito tuo e a leggerlo prima possibile! Puoi scaricarlo da qui!

 

Adesso so che sicuramente tu avrai qualche altro consiglio da aggiungere, fallo subito scrivendomi qui sotto nei commenti, che aspetti!

Se ti è piaciuto questo articolo, per ripagarmi dei miei tre giorni spesi a scrivere, ti basta fare click su +1 proprio qui sotto!!! (sempre che tu non l’abbia già fatto).

Io non potrò che esserti GRATA ed essere felice del tuo apprezzamento!

-copyright immagini: google images

27 commenti su “12 migliori trucchi per eliminare la pancia gonfia con l’alimentazione vegan e raw vegan”

    1. Grazie sto seguendo i tuoi consigli e le tue ricette mangio molti frullati e verdura cruda sto anche prendendo dei probiotici la mattina sembra vada meglio solo che nono sempre cucino io come ora che sono in albergo ed è difficile non far aggiungere olio alle mie pietanze per questa settimana dovrò arrangiarmi magari non condirò le insalate e le verdure cotte ma per le minestre e le zuppe di legumi che sono riuscita a farmi cucinare con ingredienti integrali soprassederò per l’olio che ci metteranno per cucinarle spero che la mia pancia non ne risenta troppo un saluto
      Laura

      1. Laura facciamo sempre il possibile, la vita è un continuo adattarsi a nuove situazione, quindi tranquilla, non fartene un dilemma!! già è tantissimo che ti preparano le minestre con ingredienti integrali! e poi ricordiamoci che sempre meglio l’olio che il burro o altre schifezze simili!

        un abbraccio
        Geo

  1. grazie ,grazie mille sei mitica ti seguo sempre sai perchè trovo utile i tuoi articoli perchè sono il risultato delle tue (vostre) esperienze e al di la degli studi fatti ,delle grandi teorie finalmente qualcuno che rende pratico e “normale” un linguaggio che, a volte pochi capiscono ma soprattutto riescono ad attuare.
    Per me quello che mi motiva e che da valore a ciò che dici è la corenza e la possibilità di rendere concreto uno stile di vita sano ed equilibrato.
    grazie proverò i tuoi consigli .

    1. ciao Marilena!
      questo è lo stile di vita vegan + semplice in assoluto e adoriamo condividerlo con le persone!
      un abbraccio!

  2. Ciao carissma. Come al solito sei molto esaustiva. Quindi non posso fare altro che ringraziarti. Un abbraccio sincero. Baci .

  3. Dimenticavo di dirti che l`articolo mi e` piaciuto anche perche` non hai menzionato gli integratori. Tu non hai idea di quanti soldi ho speso fino ad ora tra enzimi e fementi per il peoblema sia della pancia gonfia sia delll` aria che poi mi creava dolori per giorni con la conseguenza della candida. Un caro saluto.

  4. Ciao Geo!
    Adoro il tuo umorismo e i tuoi video e i tuoi articoli sono diventati per me una fonte preziosissima di consigli da applicare giornalmente. Molto intetessante l’articolo (ma non trovo il +1 per mettere il mi piace!!!!), molte delle cose che scrivi già le metto in pratica da tempo e in effetti queste strategie funzionano.
    Un saluto affettuoso!

  5. Carissima, il tuo articolo è interessantissimo. Non finirò mai di ringraziarti per il lavoro prezioso che fai per tutti noi.
    Volevevo chiederti cosa ne pensi del sale rosa dell’Himalaya. E’ l’unico sale che sto tuttora ultilizzando, ma cerco di limitarlo al massimo.
    Grazie

    1. Ciao Maria, scusa per il ritardo nella risposta!
      il sale dell’himalaya già va meglio, anche quello integrale che si trova nei negozietti bio va bene! 😉

    2. Ciao Maria!
      certo il sale rosa va benissimo, usalo con parsimonia però! puoi provare anche il miso per insaporire, oltre che le erbette essiccate!

      1. Ciao Georgia. Ti ringrazio per la risposta, comunque in genere uso il sale rosa acquistato nei negozi biologici. Ho anche il miso, ma mi sembra molto salato e pensavo non andasse bene in quanto contiene il sale. Oppure c’è un tipo di miso che non lo contiene?
        Di recente per condire l’insalata uso l’olio di vinacciolo (ne metto pochissimo). Cosa ne pensi? Da quando ho visto il tuo video sull’olio di oliva l’ho quasi eliminato completamente.
        Grazie ancora per il tuo lavoro!

  6. Bellissimo articolo! Il tubo dello scarico del lavandino da proprio l’idea ahahhahaha 😀 pensa te che schifezze….comunque questo articolo è utilissimo sopratutto per la parte relativa a “masticare i frullati”….è una cosa a cui sinceramente non avevo mica pensato…in effetti la nostra digestione inizia proprio lì, grazie agli enzimi prodotti durante la masticazione! ottimo Geò, grazie 😛

    1. alè! anche io non ci avevo mai pensato, poi sperimentando ho capito che era molto importante masticarli, magari se ci aggiungi qualche pezzetto di frutta intera va ancora meglio!
      un abbraccio, Eva!

  7. Ciao a tutti!
    Mi è piaciuto molto l’articolo.
    Io sono vegan da poco meno di cinque anni
    e prima ancora vegetariana da quasi otto anni.
    Essendo donna ci sono dei dubbi in merito all’
    alimentazione crudista che ho, riguardano
    il ciclo e il mantenimento delle proprie forme
    (superiori per intenderci) qualora si dovesse perdere
    peso……
    Se qualcuno ha esperienza in merito e volesse
    farne condivisione mi farebbe piacere.
    Mi sto documentando da mesi sempre
    più su questo tipo di alimentazione
    e, devo dire che ho provato per qualche
    giorno intero a mantenere questo tenore.
    Aspetto di leggervi!
    Un saluto!

    1. Ciao Chiara, all’inizio c’è una perdita di peso fisiologica ma poi inizi a mettere su massa muscolare se ti alleni ovviamente…io faccio yoga, corsa e danza del ventre…e mi trovo benissimo!
      il ciclo all’inizio l’ho perso per 4 mesi e poi è ritornato perchè cmq il corpo si deve assestare al cambiamento!
      ti posso dire dalla mia esperienza che le forme le ho più adesso che prima perchè riesco a mantenermi sempre bella tonica rispetto a quando ero onnivora o vegetariana in cui, anche per il fattore stanchezza perenne, non riuscivo proprio a muovermi! la dieta che seguo cmq non è 100% crudista perchè mangio crudo solo fino a sera!

      un abbraccio
      Geo

  8. Speriamo perché io ho il colon irritabile chissà che non mi faccia male tutta quella frutta comunque GRAZIEEEEEEEEE

    1. Ciao Carla! per il collon irritabile è meglio che vai di estratti e magari prendi anche qualche probiotico per ripristinare la tua flora…elimina tutto ciò che è di origine animale e mangia anche cereali e legumi semintegrali come le lenticchie rosse ad esempio….

    2. cerca anche di combinare i cibi in maniera corretta, di mangiare molti cibi allo stato liquido (minestroni e passati di verdure, e nel caso del crud estratti), assumi probiotici in polvere e cerca di introdurre nella tua alimentazione cibi fermentati come il kefir di cocco, il miso e il kombucha.
      se mangi frutta fai dei monopasto
      i legumi cerca di passarli e di cuocerli con le spezie come il cumino e lo zenzero che aumentano il fuoco digestivo
      -evita di stressarti

  9. Buongiorno Giorgia,
    sono anch’io vittima della pancia da 9mesi!!!
    Se penso che il motivo principale del mio avvicinamento al vegan-crudi dom è stato quello di eliminarla, ritrovarmela come effetto collaterale è spiacevole.
    Data la tua praticità che sottende esperienza e informazione, ti chiederei se è possibile eliminare la pancia ma non a scapito di peso e tonicità. A me non interessa dimagrire, però ciò che mi è successo è la classica eliminazione del liquido extra cellulare, pancia compresa ( e la gioia di rivedere le ossa del bacino e mettere i miei vestitini e varie) peró avvizzita in tutto il corpo !!! Conta che ho 50anni e un fisico perfetto ( no cellulite tonica , da star molto bene in costume) fino alla detox, ora sono molle e avvizzita come una prugna secca, e mi sono concentrata sui copricostumi.
    Escludo di abdicare al vegan crudismo piacevole e non ossessivo, quindi cercavo di perfezionare il percorso .
    Mi puoi aiutare?
    In sostanza l’obiettivo è: in salute snella e pancia piatta ma con un po’ di carne al punto giusto.
    Finora ho puntato sulla detox. Secondo te è meglio andare avanti così fino a che la pancia smette di gonfiare, e poi ingrassare o una via di mezzo?
    Grazie!

    1. Ciao Simonetta!!
      non so come mangi, se mi mandi una mail scrivendomi nell specifico cosa fai sicuramnete posso aiutarti meglio! 😀

  10. Ciao bellissimo articolo molto interessante e dettagliato..tu chiedo un consiglio riguardo i frullati verdi..ho notato che mi creano aria in pancia fastidiosa..è possibile sia il frullatore che genera aria all’interno del frullato e che quindi poi va a finire in pancia?

  11. rosanna donatone

    Ciao, grazie per il tuo articolo neanche tanto per i consigli che in parte conosco ma che trovo di difficile applicazione perche cambiare costa sempre tanta fatica, quanto perche ti ho trovato cosi divertente che sono riuscita a leggere l’articolo fino in fondo.
    Grazie!!!!
    Rosanna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *